22 gennaio 2008 / 14:07 / tra 10 anni

Oscar, fuori film di Tornatore. Clooney e Depp in gara

BEVERLY HILLS, California (Reuters) - “No Country For Old Men” (Non è un paese per vecchi) e “There Will Be Blood” guidano con otto candidature le nomination ai premi Oscar, che oggi hanno visto l‘esclusione dalla rosa di candidati per il miglior film straniero della pellicola di Giuseppe Tornatore, “La sconosciuta”.

Ma l‘Italia resta in gara con Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo per le scenografie di “Sweeney Todd”, con il compositore Dario Marianelli, pisano, già vincitore del Golden globe questo mese e ora in nomination per la miglior colonna sonora con “Atonement”. In gara anche l‘italo-americano Marco Beltrami, per la colonna sonora di “3:10 to Yuma”, e Andrea Jublin per il cortometraggio “Il supplente”, prodotto da Sky cinema Italia.

“Atonement” (Espiazione), presentato all‘ultima edizione della Mostra del cinema di Venezia, ha raccolto in totale sette nomination, così come il legal thriller “Michael Clayton”, anch‘esso presentato in Laguna.

Tutte e quattro le pellicole sono state nominate per il miglior film, insieme alla commedia “Juno” .

Il cartone animato “Ratatouille” ha ottenuto cinque nomination, mentre “Juno” e il film in lingua francese “The diving bell and the butterfly” quattro ognuno.

In gara per la miglior regia ci sono i registi di “No Country For Old Men,” “There Will Be Blood,” “Juno,” “Michael Clayton” e “The Diving Bell and the Butterfly” were also nominated.

In corsa per la categoria miglior attore ci sono George Clooney per “Michael Clayton”, Daniel Day-Lewis for “There Will Be Blood”, Johnny Depp per “Sweeney Todd: The Demon Barber of Fleet Street”, Tommy Lee Jones per “Nella valle di Elah” e Viggo Mortensen per “Eastern Promises” (La promessa dell‘assassino).

DUE NOMINATION PER BLANCHETT

L‘attrice australiana Cate Blanchett ha ricevuto due nomination, una per il suo ruolo da protagonista in “Elizabeth: The Golden Age” e una come attrice non protagonista come Bob Dylan in “I‘m Not There”.

Le altre attrici in gara per la miglior interpretazione sono la britannica Julie Christie per “Away From Her”, la francese Marion Cotillard per “La Vie en Rose”, Laura Linney per “The Savages” e la canadese Ellen Page per “Juno”.

In gara per il miglior film straniero, che ha visto l‘esclusione de “La sconosciuta” di Tornatore, scelto dall‘Italia, ci sono l‘israeliano “Beaufort”, l‘austriaco “The Counterfeiters”, il polacco “Katyn”, il kazako “Mongol” e il russo “12”.

L‘80esima cerimonia di premiazione si terrà il prossimo 24 febbraio, con la protesta degli autori, in sciopero da 12 settimane, che potrebbe costringere gli organizzatori a cambiare il format

La Writers Guild of America ha detto di voler manifestare all‘evento e la Screen Actors Guild ha ribadito ieri che i suoi membri non supereranno i picchetti per partecipare alla più importante notte di Hollywood dell‘anno.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below