Prodi a Papa per auguri di Natale:famiglia cellula della società

sabato 22 dicembre 2007 13:22
 

MILANO (Reuters) - Il presidente del Consiglio Romano Prodi, in una lettera di auguri al Papa per il Natale, si è soffermato oggi sul tema della famiglia rivolto da Benedetto XVI nel suo messaggio per la Giornata mondiale della pace.

"Si tratta di un argomento che tocca ciascuno nella propria soggettività e nel contesto della organizzazione sociale, come tocca anche l'ordinamento statale", ha scritto Prodi, come spiega una nota diffusa da Palazzo Chigi.

Nel suo messaggio per la Giornata della pace, che si celebra il primo gennaio, il Pontefice ha ricordato come la famiglia sia la prima cellula per assicurare la pace nel mondo.

"Su questo importante tema, il Santo Padre ha fortemente segnalato come la famiglia sia 'il luogo primario dell'umanizzazione' e rappresenti la prima cellula dell'ordinamento sociale, come riconosciuto anche dalla nostra Costituzione", scrive Prodi.

"Ma il Santo Padre ha voluto in modo illuminante allargare l'esame degli influssi della famiglia, sottolineando come essa finisca con l'essere fonte primaria dei valori di pace, che proprio dalla famiglia traggono la spinta originaria per irraggiarsi nel mondo".

"In questo campo, l'Italia è da tempo impegnata per affermare e tutelare i valori della pace e della democrazia in terre lontane, i cui cittadini aspirano ad una vita migliore e per i quali noi siamo chiamati ad offrire ogni ausilio possibile, al fianco delle organizzazioni internazionali".

 
<p>Papa Benedetto XVI. REUTERS/Danilo Schiavella/Pool</p>