Aste, rimasto invenduto l'Oscar di Welles per "Quarto potere"

mercoledì 12 dicembre 2007 11:08
 

NEW YORK (Reuters) - "Quarto potere" è considerato uno dei migliori film di sempre. Ma evidentemente nessuno dei suoi ammiratori è stato disposto a spendere una piccola fortuna per l'Oscar vinto da Orson Welles per il film del 1941.

La statuetta per la miglior sceneggiatura è infatti rimasta invenduta ieri ad un'asta, non avendo raggiunto il prezzo minimo richiesto, secondo quanto riferito da Sotheby's.

La casa d'aste non ha voluto rivelare il prezzo di riserva, ma aveva fatto una stima di vendita tra gli 800.000 e l'1,2 milioni di dollari.

Troppo? Forse, ma ci sono precedenti illustri per stravaganze del genere. Nel 1999, l'Oscar come miglior film di "Via col vento" è stato venduto per 1,5 milioni di dollari.

L'unico Oscar vinto da Welles, che è stato messo in vendita dalla fondazione nonprofit Dax Foundation, può comunque trovare ancora una nuova casa: Sotheby's ha detto di aver avuto richieste per una vendita privata.

 
<p>L'Oscar vinto da Orson Welles per la sceneggiatura di "Quarto Potere". REUTERS/Shannon Stapleton (UNITED STATES)</p>