Usa, O.J. Simpson torna in carcere

venerdì 11 gennaio 2008 22:19
 

LOS ANGELES (Reuters) - O.J. Simpson, prosciolto per l'omicidio della moglie e di un amico nel 1994, è tornato di nuovo in carcere oggi dopo che i magistrati hanno chiesto al giudice di revocare la sua libertà su cauzione e di farlo tornare in prigione in attesa di essere giudicato per rapina a mano armata e altre accuse.

Simpson rischia di essere incriminato per sequestro, rapina e aggressione in quello che i procuratori hanno definito una rapina a mano armata di suoi memorabilia sportivi in un albergo di Las Vegas.

I magistrati di Las Vegas sostengono che Simpson abbia violato i termini del suo rilascio su cauzione e le autorità hanno riferito di averlo incarcerato in Florida, dove vive attualmente.

L'ex-sportivo dovrà tornare a Las Vegas mercoledì prossimo per un'udienza.

Non è chiaro in che modo Simpson abbia violato la condizionale.

Funzionari del tribunale e l'avvocato di Simpson non sono stati immediatamente raggiungibili per un commento.

 
<p>O.J. Simpson al momento del suo arresto lo scorso settembre a Las Vegas. REUTERS/Rick Wilking</p>