Gb, spia lascia documenti su Iraq e al Qaeda in treno

mercoledì 11 giugno 2008 22:17
 

LONDRA (Reuters) - Uno dei principali funzionari dell'intelligence britannica ha lasciato alcuni documenti segreti su Iraq e al Qaeda in treno, in una imbarazzante falla della sicurezza venuta alla luce oggi.

Un passeggero ha trovato il faldone su un treno e lo ha consegnato alla Bbc, che ha detto che conteneva documenti segreti su Iraq e al Qaeda.

Il Cabinet Office, il dipartimento del governo che supporta il lavoro del primo ministro Gordon Brown, era a conoscenza dell'accaduto e ha detto di aver chiesto alla polizia di aprire un'indagine.

"I documenti erano segreti. Erano in possesso di un funzionario dell'intelligence che lavora al Cabinet Office. Sono stati persi su un treno", ha detto un portavoce del Cabinet Office.

"Sono stati recuperati da un membro del pubblico che li ha consegnati alla Bbc", ha detto. "Quando il funzionario ha realizzato quello che era successo, lo ha riferito immediatamente al Cabinet Office. Abbiamo chiamato la polizia e hanno aperto un'indagine".

Una portavoce della polizia ha confermato che il commando anti-terrorismo della polizia di Londra sta eseguendo l'inchiesta.

Il Cabinet Office non ha voluto commentare il contenuto dei documenti persi, ma la Bbc ha detto che si tratta di due rapporti, uno sulle forze di sicurezza in Iraq e uno su al Qaeda.

Fonti governative hanno suggerito che quanto è accaduto è imbarazzante, ma non dovrebbe comunque danneggiare la sicurezza della Gran Bretagna.

Il fatto danneggerà però Brown, che è già stato colpito da accuse di mancanza di sicurezza dopo che alcuni impiegati pubblici lo scorso anno hanno perso per posta dischetti contenenti i nomi, gli indirizzi e i dettagli bancari di 25 milioni di persone.