Minitelecamera nel cervello di un topo per studiare la memoria

giovedì 31 gennaio 2008 11:12
 

TOKYO (Reuters) - Ricercatori giapponesi hanno impiantato una piccola telecamera all'interno del cervello di un topo per osservare come si forma la memoria, in un esperimento che sperano possa un giorno trovare applicazione sugli uomini per curare malattie come il morbo di Parkinson.

Lo studio, pubblicato sul "Journal of Neuroscience Methods" e "Sensors and Actuators", utilizza una telecamera lunga 3 mm, larga 2,3 mm e profonda 2,4 mm, spiega Jun Ohta, professore al Nara Institute of Science and Technology, nel Giappone occidentale.

Lavorando con i ricercatori dell'università, Ohta ha impiantato la telecamerina all'interno dell'ippocampo del cervello del topo, progettando il dispositivo in modo che uno schermo mostri una luce blu quando la telecamera cattura la memoria registrata dal cervello.

I ricercatori hanno iniettato nel topo una sostanza che si illumina quando c'è attività cerebrale. Il team ha ora in programma di usare la telecamerina mentre il topo cammina.

"Stiamo pensando a come applicare questo sugli uomini, anche se dobbiamo essere davvero molto cauti, perché prevede l'impianto di qualcosa sul cervello", ha detto Ohta a Reuters. "Ci vorranno 10 anni come minimo".

I ricercatori sperano che lo studio porterà a nuovi modi per curare il Parkinson, utilizzando il tracciato della telecamera per individuare l'attività cerebrale che innesca i sintomi del morbo, come il tremore.