Hollywood, gli studios presentano "l'ultima" offerta agli attori

martedì 1 luglio 2008 11:04
 

LOS ANGELES (Reuters) - Poche ore prima della scadenza ufficiale del contratto degli attori di cinema e tv, le case di produzione di Hollywood hanno dato ieri sera una scossa ai colloqui sindacali in stallo presentando alla Screen Actors Guild un'"ultima offerta".

La Sag ha fatto sapere in un breve comunicato che studierà la proposta di 43 pagine e che "preparerà una risposta al management una volta che l'analisi sarà completa".

L'attuale contratto triennale che riguarda cinema e prime-time televisivo per 120.000 membri della Sag è scaduto oggi e le parti sono rimaste in stallo per mesi sui termini del nuovo accordo.

I colloqui sindacali, iniziati ad aprile, si sono bloccati sugli stessi argomenti che hanno provocato mesi di sciopero tra gli sceneggiatori di Hollywood, soprattutto relativamente ai pagamenti di lavori creati per Internet.

"La nostra ultima offerta alla Sag rappresenta l'ultima speranza per evitare ulteriori stop del lavoro", ha detto in una nota l'Alliance of Motion Picture and Television Producers.

L'alleanza dei produttori ha spiegato che il suo pacchetto vale oltre 250 milioni di dollari in remunerazione aggiuntiva per i membri della Sag ed è stato modellato sui contratti negoziati con gli sceneggiatori e i registi.

Un portavoce dell'alleanza dei produttori ha detto che i suoi negoziatori sono pronti a spiegare la loro proposta e rispondere alle domande della Sag in un incontro previsto per domani.

 
<p>REUTERS/Brendan McDermid</p>