Ex-star del football Michael Vick condannato a 23 mesi

lunedì 10 dicembre 2007 17:45
 

RICHMOND (Reuters) - La star del football Usa Michael Vick, che si è dichiarato colpevole per il suo ruolo in una società per combattimenti illegali tra cani, è stato condannato oggi a 23 mesi di carcere.

Vestito con l'uniforme bianca e nera del carcere, Vick è rimasto in piedi in aula e ha detto: "Vorrei scusarmi con il tribunale, la mia famiglia, i miei bambini per quello che ho fatto".

L'ex-quarterback degli Atlanta Falcons, e uno dei giocatori più importanti della National Football League, si era dichiarato colpevole ad agosto dell'accusa di cospirazione in relazione ad un'impresa di combattimenti tra cani conosciuta come "Bad Newz Kennels", dal 2001 all'aprile scorso.

Vick si è presentato ai funzionari federali lo scorso 19 novembre per iniziare a scontare la sua condanna in anticipo rispetto al previsto. Non è chiaro perché lo abbia fatto, ma alcuni esperti legali hanno detto che possa aver voluto dimostrare la sua buona volontà prima della sentenza.

La condanna è stata più alta di quella richiesta dall'accusa. Vick rischiava un massimo di cinque anni dopo la dichiarazione di colpevolezza e i magistrati avevano richiesto una condanna dai 12 ai 18 mesi.

L'incriminazione di Vick a luglio ha scioccato i tifosi anche perché il combattimento tra cani, in cui la gente scommette sui pit bull, è ampiamente considerato una crudeltà.

Vick inizialmente si era dichiarato non colpevole, ma poi aveva cambiato versione dopo che persone imputate insieme a lui avevano patteggiato e si erano accordate per testimoniare contro di lui.

Una volta uno dei più coccolati dalla Nfl, Vick è stato sospeso in modo indefinito e senza stipendio dalla lega. Dopo la dichiarazione di colpevolezza, si è scusato con la Nfl, il proprietario dei Falcon, i suoi compagni di squadra e i tifosi.

Vick, che ha perso anche importanti contratti di sponsorizzazione con società come la Nike, ha ora problemi finanziari, secondo i documenti presentati in tribunale.

 
<p>Il quarterback degli Atlanta Falcons, Michael Vick. REUTERS/Jason Reed/File</p>