Musica, unica data italiana per Bosé, con lui anche la Pausini

venerdì 30 novembre 2007 17:50
 

MILANO (Reuters) - Reduce del grande successo a sorpresa del suo ultimo disco uscito in primavera, Miguel Bosé sbarca a Milano mercoledì prossimo, dopo 13 anni di assenza, per l'unico concerto italiano del suo tour mondiale, in cui ospiterà Laura Pausini.

"Papito", che ha venduto oltre 170.000 copie in Italia e più di un milione in tutto il mondo, raccoglie alcuni dei più grandi successi rivisitati in alcuni duetti dell'artista italo-spagnolo, assente dalle scene musicali da diverso tempo.

"Pensavo potesse essere un disco piacevole, ma non immagivano un tale successo, non ci avrei scommesso", ha raccontato oggi Bosé, che per il prossimo anno sta organizzando in Messico un grande concerto di beneficenza per il gruppo Alas, con molti grandi nomi della musica.

Bosè, 51enne con un'aria da ragazzo, nel suo disco e nello spettacolo -- che a Milano avrà la sua ultima tappa invernale, per riprendere a febbraio in Cile e concludersi nel novembre 2008 -- ripercorre la sua trentennale carriera.

"Il bilancio è straordinariamente positivo ma c'è ancora molto da fare", ha aggiunto Miguel, figlio di Lucia Bosé e del torero Dominguin, che in Italia ha avuto alterne fortune, con un enorme successo negli anni 70 e 80.

"Ci sono stati molti anni persi e di questo devo dire peccato", ha continuato, dicendosi poi "nervosissimo" per il concerto del 5 dicembre, in cui ci sarà Laura Pausini, che nel disco -- primo in Italia per sei settimane -- canta con lui "Te amaré", e probabilmente altri due artisti, ancora top secret "per scaramanzia".

"Ho fatto 116 date quest'anno, ma qui mi sembra di essere al primo concerto".

 
<p>Miguel Bose nel marzo 2007 alla presentazione del suo disco "Papito". REUTERS/Sergio Perez (SPAIN)</p>