Musica, Zucchero trasformerà San Siro in teatro

lunedì 10 marzo 2008 17:15
 

di Ilaria Polleschi

MILANO (Reuters) - Lo stadio di San Siro diventerà teatro per un giorno per ospitare l'unico concerto di Zucchero in Italia nel 2008.

Appuntamento al prossimo 14 giugno, quando Adelmo Fornaciari -- impegnato in un nuovo tour mondiale -- sbarcherà a Milano per vedere un "sogno diventare realtà" e trasformare il Meazza in quello che gli organizzatori hanno definito "il teatro più grande del mondo".

"E' un'idea che mi è venuta per fare qualcosa di diverso e cambiare i soliti luoghi comuni... perché la musica ha bisogno di spazi dove essere ascoltata bene", ha spiegato oggi in conferenza stampa Zucchero, augurandosi di riuscire a trasformare "questo nuovo progetto in una grande festa, una bella notte".

Ancora da mettere a punto nella scaletta (che sarà diversa "per oltre il 50%" da quella dei 111 concerti del suo tour dello scorso anno) e negli ospiti, il concerto si preannuncia come uno degli eventi esclusivi dell'estate, aperto a poco più di 30.000 persone, con stadio trasformato, poltrone numerate sul prato e l'esclusione del terzo anello, per migliorare l'acustica e allo stesso tempo tutelare gli abitanti della zona, che ogni estate si lamentano per il troppo rumore provocato dai concerti.

"Mi piaceva l'idea di trasformare lo stadio in un grande teatro dove tutti possono arrivare tranquillamente, trovare qualcuno che si occupa di loro, prendere posto", spiega ancora Zucchero, che svelando i primi abbozzi del programma racconta che renderà omaggio al tenore Luciano Pavarotti, scomparso l'anno scorso.

"E' sempre con me. Ci sono tante canzoni che quando canto mi fanno pensare a lui. (In concerto) farò senz'altro Miserere, con lui sul palco. Vediamo che effetto che fa".

I biglietti -- che vanno dai 30 euro del primo e secondo anello ai 60 del parterre e saranno in vendita a partire da domani sera sul sito di TicketOne e da mercoledì in tutti i circuiti -- contribuiranno al progetto del Programma alimentare mondiale dell'Onu "Fill the cup", per fornire pasti ai bambini nelle scuole dei paesi più poveri: un modo per incentivare le famiglie povere a scolarizzare i propri figli e dunque indirettamente a prepararli a un futuro migliore.

Il nuovo tour "All the best", che arriva dopo il lancio a novembre di un doppio cd di grandi successi dallo stesso titolo, partirà il prossimo 7 aprile dalla Germania, per toccare poi Belgio, Olanda, Austria, Svizzera, Gran Bretagna e continuare in Usa, Canada, Sud America, Australia e Giappone.

Nessuna intenzione di rientrare in Italia per votare il 13 e 14 aprile alle elezioni politiche.

"Non ci penso neanche. Sono 20 anni che non voto: sono un cittadino poco esemplare".

 
<p>Zucchero durante un'esibizione a Tirana il giugno scorso. REUTERS/Arben Celi (ALBANIA)</p>