Consumi, Coldiretti: addio a cena fuori per un italiano su tre

martedì 6 maggio 2008 12:07
 

ROMA (Reuters) - Un italiano su tre l'anno scorso ha rinunciato a cenare fuori. Lo dice un'analisi di Coldiretti, che sottolinea come la pizzeria resti in cima alle preferenze.

"Oltre un terzo degli italiani (37%) per un totale di 18,5 milioni di persone, ha rinunciato alla cena fuori casa nel corso del 2007", dice Coldiretti sulla base di dati Ismea Ac Nielsen relativi ai consumi extradomestici nel secondo semestre del 2007, su un campione rappresentativo di 49,7 milioni di italiani sopra i 14 anni.

"Il luogo preferito è per il 79% la pizzeria seguita dal ristorante e dalla trattoria mentre percentuali molto più basse (si registrano) per fast food, snack bar, tavole calde e wine bar".

La preferenza accordata alla pizzeria diminuisce con l'età mentre aumenta spostandosi a sud. Il ristorante è invece preferito nel nordovest e nel centro.

Pochi - il 34% - coloro che al ristorante consumano un pasto completo, per lo più uomini sopra i 65 anni.

Tra coloro che vanno a cena fuori almeno una volta a settimana ci sono i giovani tra i 25 e i 34 anni del sud, laureati o studenti.

"La spesa media per persona nel 2007 è stata pari a 18,8 euro, in calo rispetto al 19,1 euro dell'anno precedente, anche per effetto della preferenza accordata alle pizzerie rispetto ai ristoranti", conclude Coldiretti.

 
<p>Ristorante a Roma, maggio 2007. REUTERS/Dario Pignatelli</p>