California sotto la bufera, milioni di persone senza elettricità

sabato 5 gennaio 2008 17:15
 

SOUTH LAKE TAHOE, California, Stati Uniti (Reuters) - Un'eccezionale ondata di maltempo ha investito ieri notte la California centrale e settentrionale, lasciando senza elettricità oltre un milione di abitazioni e uffici, provocando la chiusura di grandi vie di comunicazione e la cancellazione di voli in diversi aeroporti.

I meteorologi dell'U.S. National Weather Service hanno detto che nel fine settimana la tempesta potrebbe far scendere fra l'1,8 e i 2,5 metri di neve sulle alture della Sierra Nevada, e fino a 60 centimetri nel popolare centro turistico del Lago Tahoe.

La California meridionale si prepara a possibili inondazioni e frane nelle aree bruciate negli incendi di ottobre. Sono attese piogge fino a 12,5 centimetri a Los Angeles e 25 centimetri nelle montagne della California del sud -- le maggiori precipitazioni piovose nella zona dal gennaio 2005, e dopo l'anno più secco che si sia mai verificato.

"E' molto importante, visto che sono così vaste le aree bruciate dagli incendi, che siamo preparati a delle frane", ha detto il governatore della California Arnold Schwarzenegger.

Non ci sono al momento notizie di morti o feriti gravi, hanno detto le autorità.

 
<p>Pioggia a San Francisco, 4 gennaio 2008. REUTERS/Robert Galbraith</p>