Scienziati creano mappa genetica per la vita sintetica

venerdì 25 gennaio 2008 09:04
 

WASHINGTON (Reuters) - I ricercatori hanno assemblato ll genoma completo di un organismo vivente -- un batterio -- in quel che sperano essere un passo importante per creare la vita artificiale.

Il batterio, il Mycoplasma genitalium, ha il più piccolo genoma conosciuto di un qualsiasi organismo autenticamente vivente, con 485 geni attivi. I virus sono più piccoli ma non sono considerati completamente vivi visto che non possono replicarsi.

I batteri possono e lo fanno, e il team del centro non-profit J.Craig Venter Institute, nel Maryland, lavora da anni per cercare di costruire il M. genitalium dal nulla.

"Consideriamo questo il secondo dei passi significativi di un processo di tre passi nei nostri tentativi di creare il primo organismo sintetico", ha detto in una riunione telefonica Craig Venter, fondatore dell'istituto.

"Questo intero processo è partito con quattro bottiglie di prodotti chimici".

Il M.genitalium ha una struttura piuttosto semplice -- tutto il dna è portato su un singolo cromosoma.