La soia aiuta a non mettere su ciccia in vita dopo la menopausa

sabato 12 gennaio 2008 10:14
 

NEW YORK, 12 gennaio (Reuters Health) - Una porzione di soia al giorno può aiutare le donne entrate in menopausa a mettere su meno ciccia in vita. Lo suggeriscono delle ricerche in fase preliminare.

In uno studio condotto su 18 donne in menopausa, i ricercatori hanno rilevato che quelle che bevevano una frullata a base di soia tutti i giorni per tre mesi hanno evidenziato una tendenza ad accumulare meno grasso sull'addome rispetto a quelle che bevevano un frullato a base di latte.

La soia ha dei componenti chiamati isoflavoni che sono strutturalmente simili agli estrogeni e si legano ai recettori degli estrogeni nel tessuto grasso. Così in teoria, gli isoflavoni della soia potrebbero aiutare a regolare il metabolismo del grasso corporeo.

Le nuove risultanze sembrano essere le prime a dimostrare che le proteine della soia possono influire sulla distribuzione del grasso addominale, secondo i ricercatori, guidati dalla dottoressa Cynthia K. Sites dell'Università dell'Alabama, a Birmingham. I risultati sono stati riportati sul giornale "Fertility and Sterility".

Lo studio ha riguardato 18 donne 50enni in menopausa da uno a cinque anni. La metà sono state assegnate alla dieta della bevanda a base di soia, l'altra metà a quella con la bevanda a base di caseina, proteina del latte.

Alle donne è stato detto di bere metà della bevanda a colazione e l'altra metà a cena, e di sostituire la bevanda quotidiana all'altro cibo nella loro dieta per evitare di ingrassare.

Dopo tre mesi, i ricercatori hanno notato che le donne che avevano bevuto soia avevano immagazzinato meno grasso nella zona addominale, nonostante i due gruppi avessero avuto cambiamenti simili nel peso e nel grasso corporale totale.

Non è chiaro perché la proteina della soia intervenga sul grasso sulla vita in particolare.