Expo 2015,per maggior parte milanesi rilancerà economia italiana

martedì 20 maggio 2008 17:10
 

MILANO (Reuters) - La maggioranza dei milanesi conosce l'Expo universale del 2015 e pensa che sarà un'importante occasione di rilancio complessivo dell'economia italiana.

E' quanto emerge da un sondaggio realizzato da Telesurvey -- azienda milanese di ricerche di mercato e servizi integrati -- attraverso 200 interviste telefoniche ad un campione rappresentativo della popolazione in età di voto residente nel capoluogo lombardo e nell'hinterland milanese.

I risultati rivelano che l'83% degli intervistati dichiara di conoscere l'evento internazionale che sarà dedicato ai temi dell'alimentazione, della salute e dell'ecologia -- di questi il 44% bene e il 39% solo per sentito dire -- mentre soltanto il 17% non conosce l'Expo.

Il 52% del campione ritiene che sia un'importante occasione di rilancio per tutta l'economia italiana, mentre il 32% invece è preoccupato che si possa tradurre in un'opportunità di guadagno solo per pochi imprenditori.

Nelle critiche di stampo ecologista, mosse anche dal cantante Adriano Celentano, si riconosce circa il 40% del campione. In particolare, il 15% teme "molto" il rischio di un ulteriore danneggiamento del territorio con la costruzione di nuovi edifici e strade, il 27% lo teme "abbastanza", il 20% non è "per nulla" preoccupato, il 30% lo è "poco".

"Il risultato del nostro sondaggio nazionale conferma la consueta laboriosità dei milanesi che vogliono cogliere la sfida dell'Expo del 2015, come grande opportunità di sviluppo economico", ha commentato Gianni Bozzeda, presidente di Telesurvey. "La maggioranza degli intervistati ha una visione ottimistica dell'evento".

 
<p>Il sindaco di Milano Letizia Moratti festeggia entusiasta la proclamazione di Milano come sede dell'Expo 2015. REUTERS/Charles Platiau (FRANCE)</p>