Squillo al centro dello scandalo Spitzer perde 1 milione dollari

mercoledì 19 marzo 2008 13:50
 

LOS ANGELES (Reuters) - Ashley Alexandra Dupre, la squillo al centro dello scandalo sessuale che ha coinvolto l'ex governatore di New York Elliot Spitzer costringendolo alle dimissioni, ha visto crollare di 1 milione di dollari i potenziali guadagni che la fama appena acquisita le avrebbe potuto fruttare perché sono comparsi alcuni suoi vecchi video hard.

Il distributore di film per adulti "Girls Gone Wild" ha scoperto alcuni video della ragazza seminuda nei suoi archivi, e ha in progetto di venderli sul suo sito Web, come ha riferito un portavoce della società.

"Girls Gone Wild" aveva offerto alla squillo 1 milione di dollari per posare nuda per un giornale che ha in programma di lanciare, ma dopo aver scoperto il filmato ha ritirato la proposta.

La settimana scorsa Spitzer si è dimesso dalla carica di governatore di New York dopo che la notizia che aveva pagato per avere incontri sessuali a Washington era circolata.

Il New York Times aveva poi rivelato l'identità della ragazza.

Il portavoce di "Girls Gone Wild" ha spiegato che nel 2003 una troupe della società ha incontrato la ragazza a Miami e lei è rimasta con loro a girare video per una settimana.

 
<p>Il governatore di New York Eliot Spitzer accanto alla moglie Silda Wall Spitzer annuncia le dimissioni a New York, il 12 marzo 2008. Ashley Alexandra Dupre, la squillo al centro dello scandalo sessuale che ha coinvolto Spitzer costringendolo alle dimissioni, ha visto crollare di 1 milione di dollari i potenziali guadagni che la fama appena acquisita le avrebbe potuto fruttare perch&eacute; sono comparsi alcuni suoi vecchi video hard. REUTERS/Brendan McDermid</p>