Trovato vaccino che aumenta immunità a meningite, dice studio

mercoledì 9 gennaio 2008 12:09
 

CHICAGO (Reuters) - Un nuovo tipo di vaccino per la meningite aumenta l'immunità dei bambini da zero a sei mesi ed è potenzialmente una nuova arma contro la mortale malattia. Lo hanno annunciato ieri ricercatori inglesi e canadesi.

Il vaccino, ideato dall'azienda farmaceutica svizzera Novartis AG, è rivolto a quattro dei più comuni ceppi di meningite da meningococco, la malattia batterica potenzialmente mortale che causa infiammazione delle membrane che avvolgono il cervello e il midollo spinale e che colpisce soprattutto bambini dai 3 ai 12 mesi.

"Questo vaccino offre la speranza che il numero di bambini che soffrono della malattia potrà essere significativamente ridotto", ha spiegato Matthew Snape, dell'università di Oxford.

Nella ricerca pubblicata sul Journal of the American Medical Association, Snape e i suoi colleghi hanno studiato la sicurezza e la riuscita effettiva del nuovo vaccino, il MenACWY o Menveo, in 421 bambini sani britannici e canadesi, la cui immunità ai quattro ceppi di meningite A, C, Y e W-135 è aumentata.

Il 92% dei bambini a cui è stato praticato il vaccino a due, tre e quattro mesi di vita hanno sviluppato anticorpi per tutti e quattro i ceppi.

Per i ricercatori lo studio però non è stato abbastanza vasto da dimostrare la sicurezza del vaccino, anche se si è capito che accresce l'immunità.

Il dottor Lee Harrison dell'università di Pittsburgh ha detto che è importante capire quanto dura l'immunità.

Il vaccino è attualmente alle ultime fasi di testing, e Novartis punta a chiedere le licenze nel 2008.

 
<p>Nella foto d'archivio uno scienziato in un laboratorio . REUTERS/Bobby Yip</p>