Maturità, esame per 500.000 studenti, indiscrezioni su Web

giovedì 19 giugno 2008 14:18
 

MILANO (Reuters) - Dopo il tema d'italiano di ieri, i quasi 500.000 studenti impegnati quest'anno nell'esame di maturità hanno affrontato oggi la loro seconda prova.

Sui siti degli studenti intanto si sono susseguite già da questa mattina le pubblicazioni di soluzioni di presunte tracce, risultate poi coincidenti con quelle diffuse pochi minuti fa da un comunicato del ministero dell'Istruzione.

La prova di greco con cui si sono cimentati questa mattina gli studenti dei licei classici italiani, secondo quanto diffuso da una nota del ministero, è uno scritto di Luciano dal titolo "Un codice etico per lo storico", che il sito studenti.it, portale di riferimento per il mondo studentesco, aveva già pubblicato a pochi minuti dall'inizio della giornata di esame seguito dalla traduzione.

Per quanto riguarda invece la prova di matematica, sono stati assegnati agli studenti dei licei scientifici per un problema di trigonometria e uno di geometria - anche questi già disponibili sul sito www.skuola.net dalle prime ore del mattino con addirittura le fotografie del testo e la soluzione dei problemi.

La seconda prova differisce a seconda dell'indirizzo di studi prescelto.

Per i licei linguistici la prova ha visto assegnata un elaborato in lingua francese da "Mondo et autres histoires" di Jean-Marie Gustave Le Clezio, per i pedagogici lo sviluppo di un tema di pedagogia a scelta tra quattro diversi argomenti, per i licei artistici una prova di architettura.

Gli studenti degli istituti tecnici commerciali hanno affrontato una prova su un argomento economia aziendale, quelli dell'istituto tecnico per il turismo hanno svolto un tema in una lingua straniera a scelta, i geometri una prova di costruzioni e gli studenti di agraria un tema su agronomia e coltivazioni.

Come in tutte le prove scritte, è assolutamente vietato l'uso dei cellulari e di altri apparecchi elettronici, anche se, a giudicare dai messaggi, qualche studente è riuscito a tenere il telefonino con sé per usarlo di nascosto.

Su un totale di 496.637 studenti impegnati nell'esame, 187.748 (il 37,8%) sono iscritti agli istituti tecnici, 106.557 ai licei scientifici (21,5%), 84.415 agli istituti professionali (17%) e 54.094 (10,9%) ai licei classici.

Lunedì sarà la volta della terza prova, elaborata dalle singole commissioni d'esame.

 
<p>Due studentesse sui libri. REUTERS</p>