India, freddo uccide centinaia di capre Himalayane da Pashmina

giovedì 28 febbraio 2008 16:06
 

SRINAGAR, India (Reuters) - Centinaia di capre che forniscono la lana da cui si ricavano le famosissime "Pashmine" di Kashmir sono morte e altre migliaia sono a rischio a causa delle grandi nevicate che stanno interessando la regione indiana di Ladakh, come riferito da alcuni funzionari.

Sono circa 150.000 le capre che pascolano vicino al confine con la Cina, dove le temperature si abbassano fino ai 20 gradi sottozero.

Le capre Pashmina, che hanno un manto di lana calda e folta, si nutrono di erba, ma nella rigida stagione invernale il nutrimento scarseggia.

Un funzionario governativo di Ladakh ha raccontato di aver visto cataste di carcasse visitando alcuni pascoli.

Dopo la messa al bando della lana shahtoosh, ottenuta dal sottopelo dell'antilope tibetana e considerata la più pregiata del mondo, le sciarpe di lana di Pashmina sono considerate tra le migliori e vengono esportate in tutto il mondo.

 
<p>Un indiano vicino ad alcune pecore Pashmina nella regione indiana del Ladakh. REUTERS/Kamal Kishore</p>