Aumentano le lettere a Babbo Natale nonostante sms ed e-mail

martedì 18 dicembre 2007 15:26
 

GINEVRA (Reuters) - Sms, email e siti di social networking sono una sfida alla posta tradizionale, ma quando di tratta di letterine per Babbo Natale non c'è niente da fare: la carta vince, a detta dei postini di tutto il mondo.

L'Unione Postale Universale ha infatti spiegato oggi che le letterine per Babbo Natale sono in continuo aumento e se si va avanti così quest'anno si sorpasseranno i 6 milioni di lettere spedite nel 2006.

Il portavoce Laurent Widmer ha detto che è troppo presto per fare una stima della quota totale, poiché molte lettere vengono spedite la settimana appena prima di Natale o addirittura dopo le vacanze, ma alcuni controlli mostrano che il numero è in continuo aumento.

"Babbo Natale ha almeno 5 milioni di assistenti in tutto il mondo che lo aiutano a rispondere alle lettere e a consegnare i milioni di biglietti di auguri, i pacchi e le lettere che circolano durante le vacanze", dice il gruppo che rappresenta 191 paesi.

Le lettere, spesso indirizzate semplicemente a "Babbo Natale, Polo Nord", a volte sono semplicemente considerate non consegnabili e bollate con "indirizzo sconosciuto", dice l'Unione, ma in molte nazioni tra cui Francia e Canada -- che hanno ricevuto più di un milione di letterine per Babbo Natale l'anno scorso -- gli uffici postali rispondono.

Il servizio postale americano risponde alle letterine dal 1912. E in Canada, Babbo Natale ha il suo codice postale, HOH OHO.

 
<p>Babbo Natale sistema le letterine al Santa Claus' Village di Rovaniemi, in Finlandia. REUTERS/Bob Strong</p>