Francia, popolarità di Sarkozy ai minimi storici in sondaggio

lunedì 28 aprile 2008 15:31
 

PARIGI (Reuters) - La popolarità del presidente francese Nicolas Sarkozy è precipitata i minimi storici ad aprile, affossata dalle preoccupazioni dei francesi per l'economia e per il piano di taglio dei costi del governo, secondo un sondaggio dell'istituto BVA per la rivista L'Express.

I risultati rivelano che a un anno dall'investitura il 64% dei francesi - il 9% in più di marzo - ha un'opinione negativa del presidente. Si tratta, secondo BVA, del peggior risultato mai ottenuto da quando nel 1981 sono iniziate regolari misurazioni sul tema: solo il 32% ha un'opinione positiva del presidente.

L'istituto ha spiegato che il predecessori di Sarkozy - Jacques Chirac e Francois Mitterrand - hanno entrambi visto crollare del 31% il loro livello di popolarità durante i mandati, ma nessuno era mai arrivato così in basso.

"Il crollo dell'indice di gradimento... si spiega perlopiù con un duro calo del supporto dei sostenitori di destra, soprattutto di quelli del partito UMP (quello di Sarkozy)", ha spiegato l'analista della BVA Jerome Sainte-Marie.

"E per la prima volta dalle elezioni, Sarkozy è impopolare tra i pensionati", ha aggiunto.

Il sondaggio BVA è stato condotto la settimana scorsa, prima che il presidente parlasse per un'ora e mezza in tv in orario prime time spiegando il suo programma di riforme e scusandosi per gli errori commessi in passato.

Negli ultimi otto mesi la popolarità di Sarkozy è crollata di 25 punti percentuali, influenzata dalla turbolenta vita privata del presidente e dalle preoccupazioni per l'economia.

Il calo è iniziato lo scorso autunno con il divorzio dalla moglie e l'inizio della storia con Carla Bruni, che ha occupato le prime pagine dei giornali.

 
<p>Nicolas Sarkozy in una foto d'archivio. REUTERS/Charles Platiau (FRENCH ANTILLES)</p>