Clima, San Francisco adotterà programma anti-inquinamento

martedì 18 dicembre 2007 09:50
 

SAN FRANCISCO (Reuters) - San Francisco diventerà la prima città americana a offrire un programma per bilanciare l'impatto del surriscaldamento globale attraverso attività "verdi". Lo ha rivelato il sindaco in un'intervista.

Secondo il programma che sarà annunciato oggi, i funzionari cittadini calcoleranno le emissioni di anidride carbonica dei loro viaggi e contribuiranno a uno dei diversi programmi per ridurre le emissioni di gas serra -- o rinunceranno completamente al viaggio.

"Quello che stiamo cercando di fare è stabilire standard ambiziosi per presentare programmi di compensazione del carbonio che funzionino davvero", ha detto a Reuters Gavin Newsom, aggiungendo che era dubbioso sui programmi di compensazione con bassa responsabilità che promettono azioni in terre lontane.

Per i viaggi ufficiali, significa che un viaggio andata e ritorno da San Francisco a New York costerebbe in più tra gli 80 e i 90 dollari, che saranno pagati attraverso i programmi di compensazione come la conversione degli olii esausti dei ristoranti in carburante, l'installazione di pannelli solari o investimenti nella conservazione dell'energia.

Una seconda fase del programma permetterà anche agli abitanti di prendervi parte.

Mentre l'attenzione mondiale è puntata sull'impatto sui cambiamenti climatici delle emissioni di carbonio, diversi soggetti, da Google e Yahoo a organizzazioni come l'Onu a paesi come Costa Rica, Norvegia e Nuova Zelanda, stanno mettendo a punto programmi di compensazione del carbonio con l'obiettivo finale di bilanciare completamente le emissioni.

 
<p>Un'immagine della Baia di San Francisco. REUTERS/Robert Galbraith (UNITED STATES)</p>