Pericolo messa all'asta per Neverland, ranch di Michael Jackson

mercoledì 27 febbraio 2008 11:17
 

LOS ANGELES (Reuters) - A Michael Jackson sarà precluso il diritto ipotecario sul suo famoso ranch californiano Neverland e la proprietà potrà essere venduta all'asta il 19 marzo a meno che la pop star non sborsi una somma di quasi 25 milioni di dollari, come scritto ieri sul sito della FoxNews.

Roger Friedman, columnist di foxnews.com, ha scritto sul sito Web che Jackson è stato formalmente informato della preclusione del diritto ipotecario e che i documenti legali sono stati trasmessi all'ufficio catastale della contea di Santa Barbara.

"La sua ipoteca è in scadenza", è scritto sulle cinque pagine di documenti secondo il sito, che ne ha pubblicato una copia. "Se non prende provvedimenti per proteggere la sua proprietà essa potrà essere venduta ad un'asta pubblica".

Secondo i documenti, se Jackson non paga la cifra di 24,5 milioni di dollari, Neverland sarà venduta al miglior offerente.

L'agente di Jackson, Raymone Bain, non è stato rintracciabile per commentare la notizia.

Il "re del pop" è proprietario del ranch di 1,133 ettari tra le colline californiane dal 1988 e l'ha ribattezzato Neverland dal nome della magica isola della storia di Peter Pan dove i bambini non diventano mai grandi.

 
<p>La pop star Michael Jackson. REUTERS/Phil Klein PK</p>