Madrid, prostitute sfilano contro trasformazione quartiere

venerdì 27 giugno 2008 10:19
 

MADRID (Reuters) - Una colorata parata di prostitute ha sfilato ieri per le strade del centro di Madrid per protestare contro i piani d'acquisto di locazioni in quartieri popolari nelle quali esercitano da tempo la loro professione, da parte di alcuni promotori immobiliari che ne vorrebbero fare delle zone di lusso.

Gli organizzatori hanno detto che la manifestazione intende mostrare che le prostitute non sono un pericolo per i residenti e i negozianti delle zone in cui esse lavorano.

Decine di spettatori hanno applaudito alle operatrici del sesso che sfilavano in sgargianti mise, nel corteo umoristicamente battezzato "Madame Bitch".

"Lo stiamo facendo perché ci vedano, per dimostrare che possiamo fare molte cose a parte ciò che già facciamo", ha detto una manifestante, che ha detto di chiamarsi Dayanara.

"E' anche una proposta, affinché le signore della notte e le persone normali possano convivere", ha aggiunto Dayanara, che fa la prostituta da quando è arrivata dall'Ecuador sette anni fa.

La prostituzione è illegale in Spagna ma tollerata e ampiamente visibile. Le autorità hanno tuttavia avviato una campagna di informazione secondo cui i clienti istigano al maltrattamento delle donne e al traffico di droga.

 
<p>Immagine della manifestazione di ieri a Madrud delle prostitute. REUTERS/Andrea Comas (SPAIN)</p>