Sud Corea, laboratorio clona cane capace di scoprire tumori

lunedì 16 giugno 2008 17:19
 

SEOUL (Reuters) - Un'azienda di biotecnologia sudcoreana ha presentato oggi quattro cuccioli di Labrador retriever, dicendo che sono stati clonati da un cane giapponese capace di fiutare il cancro nei pazienti

Rnl Bio, affiliato al laboratorio sudcoreano che ha prodotto il primo clone canino al mondo, ha detto che i cuccioli sono nati tre settimane fa e che saranno spediti in Giappone il prossimo settembre per essere addestrati.

I cuccioli sono cloni di un Labrador retriever nero chiamato Marine, che si pensa abbia un ottimo fiuto per i casi di tumore, secondo quanto ha detto Rnl Bio.

"Marine ha l'eccellente capacità di fiutare il cancro e spero che i anche i cani clonati abbiamo la stessa caratteristica", ha detto Lee Byeong-chun, professore all'Università Nazionale di Seoul a capo del precedente progetto di clonazione canina.

Il laboratorio dell'Università una volta lavorava in società con lo scienziato Hwang Woo-suk, che sta affrontando un processo per frode commessa in seno alle sue ricerche sulle cellule staminali umane.

Test indipendenti hanno verificato che il suo laboratorio è stato il primo al mondo a clonare con successo un cane.

Gli scienziati stanno esaminando se i cani possono avere la capacità di scovare un tumore annusando il fiato o la pelle dei pazienti, in base alla teoria secondo cui il cancro emanerebbe un particolare tipo dio odore.

 
<p>I 4 cuccioli clonati REUTERS/Ben Weller</p>