Russia, setta aspetta la fine del mondo per il 28 maggio

martedì 25 marzo 2008 13:52
 

MOSCA (Reuters) - I seguaci di un culto del giudizio universale si sono barricati nelle grotte di una collina russa aspettando la fine del mondo e hanno sparato sulla polizia che li voleva condurre via, secondo quanto riportato oggi da un giornale russo.

Circa 30 persone, tra cui alcuni bambini, si sono barricati nella caverne di una collina nella regione di Penza, nella Russia centrale, convinti che il mondo finirà il prossimo 28 maggio.

Il giornale Kommersant, citando un poliziotto, ha raccontato che i colpi sono stati esplosi dopo che aveva cercato di aiutare gli occupanti delle caverne, preoccupati di rimanere sepolti vivi a causa di alcuni crolli causati dall'acqua.

"Nessun poliziotto è rimasto ferito nella sparatoria", ha detto al giornale un portavoce del ministro degli Interni.

Il leader spirituale del gruppo è al momento accusato di incitazione all'odio religioso e nazionale attraverso i suoi libri.

 
<p>Nella foto scattata nel novembre 2007 alcuni poliziotti russi stanno di guardia ai piedi della collina nella cui grotta i membri della setta si sono rinchiusi aspettando la fine del mondo. REUTERS/Sergei Karpukhin (RUSSIA)</p>