Cinema, un film romantico inaugura il Toronto Film Festival

venerdì 5 settembre 2008 10:53
 

TORONTO (Reuters) - Mentre in Italia il Festival del cinema di Venezia si avvicina alla conclusione, dall'altra parte del globo stanotte si è alzato il sipario sul Toronto International Film Festival, uno degli appuntamenti più importanti per la cinematografia mondiale.

Secondo la tradizione, l'evento si è aperto con i riflettori puntati su un film canadese -- quest'anno "Passchendaele" -- ma nei prossimi giorni anche il mondo di Hollywood si farà vedere, e a Toronto sbarcheranno personalità del calibro di George Clooney, Brad Pitt e persino Paris Hilton.

Nelle dieci giornate di durata del festival saranno più di 300 i film proiettati, e -- in previsione della stagione degli Oscar -- i registi sperano di guadagnare quell'attenzione che poi si trasforma in una pioggia incassi al botteghino. Il film rivelazione dell'edizione dell'anno scorso, "Juno", ha avuto un enorme successo.

Protagonista della giornata di ieri, l'attore canadese Paul Gross, che ha scritto, diretto e interpretato "Passchendaele", una storia d'amore ambientata all'epoca della battaglia combattuta dalle truppe canadesi nella Grande Guerra.

"Alla fine, solo l'amore può contrastare l'implacabile brutalità (della guerra)", ha detto Gross al pubblico.

Tra gli altri film in concorso quest'anno, il gangster movie di Guy Ritchie "RocknRolla", "Burn After Reading" dei premi Oscar Joel and Ethan Coen, un documentario su Paris Hilton ("Paris, Not France") e "The Duchess" con Keira Knightley. E poi ancora film di Spike Lee e Wong Kar Wai, per poi concludere con il film del galà finale "The Good, the Bad, the Weird" di Kim Jee-woon.

 
<p>Paul Gross e l'attrice Caroline Dhavernas arrivano al festival per la proiezione di Passchendaele. REUTERS/Mark Blinch (CANADA)</p>