Taglio voli Alitalia da Malpensa,Milano resta ben collegata a Ue

giovedì 24 aprile 2008 18:07
 

MILANO (Reuters) - Il taglio dei voli Alitalia in partenza dall'aeroporto di Malpensa -- diventato realtà il 30 marzo scorso con l'introduzione dell'orario estivo della compagnia -- non ha condizionato la possibilità di spostamento in Europa di milanesi e lombardi, che grazie alle compagnie low cost possono spostarsi comunque e a prezzi più convenienti.

E' quanto emerge da uno studio dell'Osservatorio Volagratis.it, che analizzando i collegamenti tra Milano e quattro destinazioni europee tra le più frequentate -- Barcellona, Londra, Parigi e Vienna -- ha concluso che i tagli ai voli Alitalia non hanno in realtà recato alcun disturbo ai viaggiatori lombardi diretti in Europa.

"Benché Malpensa sia l'aeroporto più utilizzato dagli utenti di Volagratis.it (primo in Italia con un numero di passeggeri in partenza significativamente superiore rispetto a Fiumicino, più focalizzato sull'incoming) i voli Alitalia avevano già quote di mercato ridotte (prima del taglio operato dal vettore, n.d.r.) in quanto più cari di quelli offerti da altre compagnie", si legge in una nota di Volagratis.it.

Considerando ad esempio Barcellona, i voli Alitalia che prima del 30 marzo la collegavano a Malpensa erano già meno del 3% del totale, secondo i dati forniti dallo studio. Con l'entrata in vigore del nuovo orario -- che ha visto scendere sotto il 3% i voli operati da Alitalia da Malpensa a Barcellona -- sono comunque 90 complessivamente quelli in partenza ogni settimana dai tre aeroporti lombardi (Linate, Malpensa e Orio al Serio) verso la città spagnola.

"L'ampia scelta di voli dai tre aeroporti milanesi a prezzi molto competitivi fa sì che Milano sia una delle città meglio collegate a livello europeo, senza risentire in questo ambito della crisi di Alitalia", continua la nota.

L'analisi è basata sui dati raccolti dalle 350.000 ricerche effettuate dagli utenti e dagli oltre 3.000 biglietti aerei acquistati ogni giorno sui siti Internet collegati a Volagratis.it.

 
<p>Passeggeri in attesa di fare il check in a Malpensa. REUTERS/Alessandro Garofalo</p>