Corona indagato anche per detenzione illegale arma

martedì 4 marzo 2008 13:30
 

MILANO (Reuters) - La procura di Milano ha aperto un'inchiesta sull'agente fotografico Fabrizio Corona per possesso illegale di arma da fuoco e detenzione di banconote false in seguito all'esito delle due perquisizioni effettuate ieri dalla polizia nel suo appartamento milanese.

Lo hanno riferito fonti giudiziarie.

Le perquisizioni sono scattate in base alle disposizioni della procura di Orvieto -- dove ieri assieme ad altre due persone che viaggiavano con lui Corona è stato fermato dalla polizia dopo aver pagato il pieno dell'auto in una stazione di servizio con banconote false -- e hanno portato al ritrovamento di una pistola mai denunciata all'autorità e 24 banconote false per un totale di 2.400 euro.

A questo punto il pm Paola Pirotta, che ha aperto il fascicolo, dovrebbe trasmettere gli atti relativi alle banconote false alla procura di Orvieto, mentre quelli relativi all'arma è probabile passino nelle mani del pm milanese Frank Di Maio, già titolare dell'inchiesta "vip" su un presunto giro di ricatti con foto compromettenti ai danni di personaggi famosi per la quale Corona è stato rinviato a giudizio con le accuse di estorsione e tentata estorsione.