In vendita terreno dietro scritta "Hollywood", protesta la città

giovedì 14 febbraio 2008 11:00
 

LOS ANGELES (Reuters) - Una porzione di terreno sulla cima della montagna dove campeggia a caratteri cubitali la scritta "Hollywood" è stata messa in vendita, scatenando il risentimento dei funzionari cittadini di Los Angeles e degli abitanti preoccupati che una costruzione possa rovinare uno dei più famosi panorami da cartolina del mondo.

Un gruppo di investimento di Chicago ha annunciato ieri di volere 22 milioni di dollari per il tratto di terra di 55 ettari e ovest dell'insegna bianca sulla vetta Cahuenga.

Keith Dickson, rappresentante del gruppo, ha detto durante una conferenza stampa che gli investitori considerano il pezzo di terra, che gode di una vista che si estende da Los Angeles all'Oceano Pacifico, un "Van Gogh a un mercatino dell'usato".

La Fox River Financial Resources ha comprato la cima nel 2002 dal patrimonio dell'imprenditore Howard Hughes, che negli anni 40 voleva costruirci un nido d'amore per l'attrice Ginger Rogers, progetto mai realizzato.

Dickson ha spiegato che la proprietà è stata divisa in lotti per cinque case di lusso.

Tom LaBonge, del consiglio comunale, ha spiegato di essere sbalordito dal prezzo e dal fatto che il terreno sia edificabile.

"La montagna non dovrebbe essere toccata", ha detto al Los Angeles Times.

"La città dovrebbe comprare il terreno. Sono rimasti tutti scioccati scoprendo che era proprietà privata".

L'insegna è formata da lettere altre quasi 14 metri. Originariamente la scritta era "Hollywoodland", ma le ultime quattro lettere si sono rovinate alla fine degli anni 40, mentre quelle rimaste sono invece state ristrutturate nel 1978.

 
<p>La zona di terreno accanto alla scritta Hollywood. REUTERS/Courtesy Soft Mirage/Handout</p>