Niente armi!, dice il garante britannico ad Angelina Jolie

giovedì 4 settembre 2008 11:20
 

LONDRA (Reuters) - Anche se è una delle icone del glamour hollywoodiano, quando Angelina Jolie impugna un'arma non è la benvenuta in Gran Bretagna.

Il garante dei media, la Advertising Standards Authority (Asa), ha vietato due manifesti pubblicitari di "Wanted" -- il film in cui la Jolie recita insieme a James McAvoy e a Morgan Freeman -- temendo che le immagini dell'attrice armata potrebbero regalare alle armi da fuoco un'aura di fascino.

In entrambi i poster l'attrice impugna una pistola: in uno è accosciata, nell'altro è distesa di schiena sul cofano di un'automobile.

L'Asa ha riferito che 17 persone si sono lamentate definendo le pubblicità irresponsabili perché esaltano e dipingono in modo affascinante le armi da fuoco, proprio in un periodo in cui la preoccupazione sul tema in Gran Bretagna è alta.

"Abbiamo considerato che le pubblicità... potrebbero rendere affascinante l'uso delle armi e la violenza", recita una nota online dell'Asa.

La Universal Pictures ha difeso i manifesti, sostenendo che riflettono lo stile del fumetto da cui è tratto il film. E ha poi specificato che i poster, stampati in occasione dell'uscita del film a giugno, non sarebbero comunque più stati utilizzati.

 
<p>Angelina Jolie. REUTERS/Jean-Paul Pelissier (FRANCE)</p>