Olimpiadi, Phelps eroe olimpico ma incubo dei bookmaker

giovedì 14 agosto 2008 10:32
 

PECHINO (Reuters) - Sarà anche l'eroe delle Olimpiadi di Pechino, ma Michael Phelps è la rovina dei bookmaker.

Gli scommettitori si sono lasciati trascinare dall'onda di vittorie di Phelps, e quando c'è di mezzo il nuotatore americano i siti di scommesse online registrano un'impennata delle puntate.

Su diversi siti di scommesse, Phelps era considerato il favorito in tutte le gare che ha disputato ed era dato 5 a 2 (che significa che da una puntata di 100 dollari se ne ottengono 140).

"Nonostante le sue buone probabilità di vittoria... gli scommettitori ottengono comunque più soldi di quelli garantiti dagli interessi bancari", ha detto Phil Hannah, general manager del sito australiano di scommesse SportsBet.

"E' diventato la spina nei fianco degli allibratori".

La maggior parte dei giocatori hanno scommesso che Phelps batterà il record del connazionale Mark Spitz, che vinse sette ori nella stessa Olimpiade. Il 23enne ha già conquistato cinque ori a Pechino, che sommati ai sette che aveva già l'hanno reso il giocatore più medagliato della storia.

Domani sarà impegnato nei 200 metri misti e i 100 metri farfalla mentre domenica nella staffetta 4x100 misti.

 
<p>Michael Phelps. REUTERS/Jerry Lampen (CHINA)</p>