Non fai colazione? Probabilmente avrai figlie femmine

mercoledì 23 aprile 2008 15:06
 

LONDRA (Reuters) - Le donne che fanno diete ipocaloriche o che saltano la colazione rimangono più probabilmente incinta di figlie femmine che di maschi.

A dirlo sono alcuni scienziati inglesi in una nuova ricerca congiunta di Exeter e Oxford pubblicata sulla rivista Proceedings of the Royal Society B: Biological Sciences.

Lo studio fornisce la prima prova che il sesso di un bambino è associato alla dieta della madre, e che un apporto maggiore di calorie è collegato al concepimento di figli maschi.

"Questo studio potrebbe aiutare a spiegare perchè nei paesi sviluppati, dove molte giovani donne optano per diete ipocaloriche, la percentuale di nascite dei maschi è in calo", spiega Fiona Mathews della University of Exeter.

Negli ultimi 40 anni, la percentuale di nascite di maschi nei paesi industrializzati ha subito un piccolo ma significativo calo dell'uno per 1.000.

Negli esseri umani, saltare la colazione può essere interpretato dall'organismo come un segnale di scarsa disponibilità di cibo, perchè i livelli di zuccheri nel sangue si abbassano.

Nonostante il sesso del nascituro sia determinato dal padre, alti livelli di glucosio incoraggiano la crescita e lo sviluppo di embrioni di sesso maschile e scoraggiano quello di embrioni femminili, anche se poco si sa sul perchè questo avvenga.

Mathews e i colleghi hanno studiato 740 donne incinta del primo figlio in Gran Bretagna, e hanno scoperto che il 56% di quelle con maggior apporto calorico al momento del concepimento aspettava figli maschi, mentre del gruppo con minor apporto calorico solo il 45% avrebbe appeso un fiocco azzurro.

 
<p>Non fai colazione? Probabilmente avrai figlie femmine. REUTERS/Lucas Jackson</p>