Russia, Abramovich si dimette da governatore regionale

giovedì 3 luglio 2008 13:15
 

MOSCA (Reuters) - Il multimiliardario russo Roman Abramovich, proprietario del Chelsea, si è dimesso da governatore regionale del distretto autonomo di Chukotka, una regione nord-orientale scarsamente popolata ai confini con l'Alaska.

Lo ha annunciato oggi il servizio stampa del Cremlino, spiegando il presidente russo Dmitry Medvedev ha accettato le dimissioni.

Il portavoce di Abramovich ha confermato la notizia, ma non ha fornito ulteriori dettagli.

Il quarantunenne, secondo la rivista Forbes, è il secondo imprenditore più ricco della Russia, con un patrimonio stimato a 23 miliardi di dollari.

Secondo quanto riportato dai media russi, in passato Abramovich ha cercato più volte di dimettersi, ma l'ex presidente Vladimir Putin l'ha sempre convinto a restare.