L'attore Christian Bale respinge le accuse di aggressione

mercoledì 23 luglio 2008 10:12
 

LONDRA (Reuters) - Ha negato tutte le accuse l'attore Christian Bale, il protagonista dell'ultimo film di Batman interrogato dalla polizia dopo che la madre e la sorella l'hanno denunciato per aggressione.

L'attore di origini gallesi, che si sta godendo il successo de "Il Cavaliere Oscuro", ha passato diverse ore in un commissariato di polizia prima di essere rilasciato senza incriminazione, secondo quanto ha riferito da Los Angeles la sua portavoce Jennifer Allen.

"Christian Bale è andato di sua iniziativa in una stazione di polizia di Londra per deporre riguardo ad una denuncia sporta contro di lui dalla madre e dalla sorella", recita una nota di Allen.

"Bale, che nega le accuse, ha collaborato, ha dato la sua versione dei fatti e ha lasciato la stazione senza essere incriminato", aggiunge.

Alla domanda se Bale sia stato arrestato e poi rilasciato su cauzione, una portavoce della polizia ha detto: "Un uomo di 34 anni è stato rilasciato su cauzione e a settembre dovrà ripresentarsi presso un commissariato".

Oltremanica di solito Scotland Yard conferma con frasi del genere le notizie che riguardano i personaggi famosi.

Secondo i media britannici, Bale è stato arrestato in seguito alle accuse della madre e della sorella, che avrebbero denunciato l'aggressione avvenuta domenica scorsa nella suite di un albergo londinese.

Questa settimana l'attore aveva assistito nella capitale britannica alla prima europea del film "Il Cavaliere Oscuro", l'ultimo lungometraggio della saga di Batman nel quale ha recitato prima di morire anche Heath Ledger nel ruolo di Joker.

Patito di arti marziali e attivista per l'ambiente, Bale ha recitato anche in Batman Begins, American Psycho e L'Impero del Sole.

 
<p>L'attore britannico Christian Bale REUTERS/Toby Melville</p>