Azzurri a Pechino: Magnini delude, Sanzo avanti nel fioretto

mercoledì 13 agosto 2008 09:18
 

MILANO (Reuters) - La giornata degli azzurri a Pechino si è aperta con una buona notizia: Federica Pellegrini, dopo la cocente delusione di lunedì nei 400 sl, rimediata solo in parte con il record mondiale nei 200 stile libero, ha superato sé stessa vincendo la medaglia d'oro e battendo il suo stesso record di due giorni fa.

La nuotatrice italiana è salita sul podio più alto dopo aver percorso i 200 metri in 1'54"82.

Nei 100 stile libero, invece, delusione cocente per il primatista mondiale Filippo Magnini che non è riuscito a qualificarsi per le finali, così come l'altro italiano Christian Galenda. Si spera ora nei 200 rana, dove gli azzurri Paolo Bossini e Loris Facci sono in semifinale.

Non è riuscito il bis a Tatiana Guderzo, che ha già vinto un bronzo nel ciclismo su strada e oggi ha rimediato solo un 12esimo posto nella finale della crono su strada.

Dopo una prima vittoria, i due judoka azzurri Ylenia Scapin e Giorgio Meloni hanno subito una sconfitta e devono sperare nel ripescaggio per passare il turno del torneo olimpico di judo.

Maura Genovesi non si è qualificata stamattina per le finali del tiro a segno 25 metri femminile.

Nel fioretto, Salvatore Sanzo ha superato i quarti di finali e accede alla semifinale di oggi, mentre non ce l'ha fatta Andrea Cassarà.

Avanti anche le Azzurre del Volley che hanno battuto con facilità l'Algeria e restano in testa al girone B con 6 punti, davanti a Brasile e Serbia (4).

GLI AZZURRI IN GARA OGGI   Continua...

 
<p>Salvatore Sanzo festeggia la vittoria contro Erwann le Pechoux. REUTERS/Alessandro Bianchi (CHINA)</p>