Per italiani donna è vero sesso forte, ma società è maschilista

martedì 12 febbraio 2008 11:59
 

MILANO (Reuters) - Per la maggioranza degli italiani il vero sesso forte è quello femminile, anche se la società italiana resta ancora fortemente maschilista.

E' quanto è emerso da un sondaggio di opinione effettuato su scala nazionale da Telesurvey, azienda milanese di Contact center e Servizi integrati.

Alla domanda quale sia il sesso più forte tra l'uomo e la donna, il 43% del campione ha risposto il sesso femminile e il 22% quello maschile, mentre per il 34% dipende dalle situazioni.

Nonostante ciò, un'alta percentuale di intervistati -- il 72% -- ritiene che la società sia ancora maschilista.

Agli intervistati sono state elencate diverse caratteristiche come coraggio, intelligenza e indipendenza, ed è stato chiesto loro, per ciascuna di esse, se appartenga di più all'uomo, alla donna o ad entrambi i sessi in eguale misura.

"Dalle riposte è emersa la figura di una donna considerata rispetto all'uomo più forte, determinata e capace di affrontare gli imprevisti", ha spiegato Gianni Bozzeda, presidente e amministratore delegato di Telesurvey.

Secondo la maggioranza del campione appartengono più alle donne le seguenti caratteristiche: capacità di sedurre (attribuita dal 75% degli intervistati alla donna e dal 7% all'uomo), affettività (dote femminile per il 62% e maschile per il 4%), creatività (femminile per il 47%, maschile per il 22%), valori etici e morali (attribuita dal 40% alla donna e dal 5% all'uomo), capacità di affrontare gli imprevisti (45% donna contro 24% uomo), determinazione (39% contro 26%) e intelligenza (28% contro 11%).

Al maschio si attribuiscono stipendi più alti (88% contro il 2% per le donne), capacità di fare squadra (65% contro 12%), di coprire incarichi di potere (48% contro 9%) e di avere costanza nel lavoro (34% contro 19%).

Alcune caratteristiche, infine, appartengono ad entrambi i sessi per un'alta percentuale del campione: intelligenza (per il 61%), valori etici (54%), indipendenza (46%) e coraggio (35%).

Il sondaggio è stato effettuato attraverso 200 interviste telefoniche (96 maschi e 104 femmine) allo scopo di conoscere indicativamente l'opinione degli italiani in merito ai rapporti tra i due sessi nella società moderna.