Cremato oggi sul Gange Maharishi Yogi, guru indiano dei Beatles

lunedì 11 febbraio 2008 12:05
 

ALLAHABAD, India (Reuters) - Il corpo imbalsamato del Maharishi Mahesh Yogi, mistico indiano e guru dei Beatles che ha contribuito alla diffusione della meditazione trascendentale in Occidente, è stato cremato oggi su di un'imponente pira di legno di sandalo sul fiume più sacro dell'India.

La pira è stata accesa dai membri della famiglia, e decine di migliaia di devoti si sono raccolti intorno mentre un elicottero spargeva petali di rosa.

Il guru è morto la settimana scorsa nel suo ritiro olandese.

Volontari del suo ordine hanno intonato inni Vedici al suono dei cembali e dei tamburi. La polizia ha sparato un colpo a salve.

Alcuni capi dell'ordine consacrati recentemente e vestiti di lunghe tuniche color crema, corone d'oro e medaglioni hanno assistito solennemente. Molti hanno pianto.

"Ora abbiamo una responsabilità maggiore, ma seguiremo sempre direzione e obiettivi indicati dal Maharishi", ha detto a Reuters John Konhaus, uno dei 35 nuovi esponenti dell'ordine detti "rajas".

La cremazione è avvenuta vicino all' "ashram", l'eremo del Maharishi alla confluenza dei fumi Gange e Yamuna con un terzo fiume mitico, il Saraswati.

Milioni di induisti ogni anno si bagnano in questo luogo credendo che possa lavare via i peccati liberandoli dal ciclo di vita e morte.

"E' qui che è cominciato tutto", ha detto Robert Roth, portavoce dell'ordine del Maharishi.

Le tecniche di meditazione del Maharishi sono diventate famose dopo che i Beatles hanno visitato il suo eremo in India e celebrity come David Lynch e Mike Love dei Beach Boys lo hanno seguito.

 
<p>Il corpo del Maharishi Mahesh Yogi trasportato dai devoti durante il funerale. REUTERS/Jitendra Prakash (INDIA)</p>