Musica,accordo su nome apre strada per la reunion dei Beach Boys

venerdì 21 marzo 2008 11:11
 

di Steve Gorman

LOS ANGELES (Reuters) - La risoluzione di una lunga battaglia legale sui diritti del nome dei "Beach Boys" ha riportato "vibrazioni positive" - come quelle della loro canzone "Good Vibration" - fra i tre membri ancora vivi della famosissima band, secondo quanto hanno riferito i legali coinvolti nel caso.

L'accordo privato, raggiunto mercoledì dopo due giorni di colloqui mediati da un giudice della Corte Superiore di Los Angeles, arriva dopo anni di litigi scaturiti da una disputa tra Al Jardine e i suoi ex compagni di palcoscenico riguardo al nome del gruppo, emblema del surf californiano degli anni 60.

I termini dell'accordo non sono stati rivelati, ma gli avvocati hanno suggerito che la sua natura amichevole spiana la strada per l'attesa reunion dei tre ancora in vita.

"Guardiamo al futuro, e speriamo che succederanno molte cose buone", ha detto Lawrence Noble a Reuters.

La battaglia legale è nata dal fatto che Jardine - co-fondatore della band insieme ai fratelli Brian, Carl e Dennis Wilson e il loro cugino, Mike Love - andava in tour con il nome "Beach Boys Family & Friends" finché nel 2000 un giudice federale ha stabilito che stava violando il copyright e che Love era l'unico titolare del nome "Beach Boys" in virtù di un accordo che aveva stretto con la casa discografica, la Brother Records, nel 1998.

Gli eredi di Love e Carl Wilson hanno nuovamente fatto causa a Jardine per conto della Brother Records nel 2004 chiedendo 2,2 milioni di dollari come rimborso delle spese legali del primo processo.

La causa, che si sarebbe dovuta discutere in tribunale il mese prossimo, è stata risolta invece in modo amichevole, come ha spiegato Carla DiMare, rappresentante dei due figli di Carl Wilson Justyn e Jonah.

"Il signor Love ... e il signor Jardin cercheranno di portare ancora la buona musica dei Beach Boys in America e in tutto il mondo, in particolare in vista del loro 50esimo anniversario", ha commentato la legale.

 
<p>Brian Wilson performs dei Beach boys in una immagine di archivio. REUTERS/Herwig Prammer</p>