L'unica arma distruzione di massa in Iraq? Chuck Norris

lunedì 10 marzo 2008 12:08
 

FALLUJA, Iraq (Reuters) - Chuck Norris, conosciuto per la sua maestria nelle arti marziali e per la sua immagine di "duro", è diventato un cult tra i militari dell'esercito americano in Iraq e un improbabile eroe per alcune forze di sicurezza irachene.

All'hub militare americano per elicotteri a Baghdad campeggia una piccola teca di cartone dedicata a lui, e commenti che celebrano la virilità e il machismo dell'attore sono stati lasciati sui muri delle pareti dei bagni di tutto l'Iraq e persino nel vicino Kuwait, secondo i racconti dei soldati.

"La via più veloce per il cuore di un uomo è il pugno di Chuck Norris" e "Chuck Norris divide per zero", recitano due messaggi deposti nella teca, che consiste in una foto autografata dall'attore circondata dai cosiddetti "fact", le frasi diventate ormai un culto come "Non ci sono armi di distruzione di massa in Iraq: Chuck Norris vive in Oklahoma" raccolte sul sito welovechucknorris.blogspot.com.

L'attore ha visitato l'Iraq diverse volte ed è diventato Marine onorario l'anno scorso.

I soldati hanno citato diversi motivi per giustificare l'appeal di Norris: alcuni apprezzano i suoi film e la sua abilità nel combattere, per altri l'attore "macho" e vestito semplicemente è un antidoto al cosiddetto uomo "metrosexual" agghindato e profumato, ad altri ancora piace per i suoi valori cristiani e politici (l'attore ha recentemente appoggiato il candidato repubblicano Mike Huckabee, anche in sintonia con lo spirito dei "fact" i Marines hanno detto che è Huckabee ad avere appoggiato Norris).

"Questi scherzi contribuiscono alla leggenda. Non sono denigratori. E' un'icona", ha detto il sergente Joe Lindsay di Falluja.

"Norris ha visitato l'Iraq quando la violenza era ai massimi e altri personaggi famosi avevano paura. E' uno dei nostri", ha spiegato il funzionario americano Mark Braden.

"I marines lo amano. E' un mito", ha detto il Sergente Amy Forsythe.

Ma il suo fascino non è ristretto alle truppe statunitensi. Durante una cerimonia per i diplomi di poliziotti a Falluja, uno dei preparatori ha raccontato che Chuck Norris è un modello per le forze di sicurezza di Falluja. "Ho visto i suoi video, è un eroe. Salva la città, protegge le donne e i bambini e sconfigge il crimine. Dovremmo essere tutti come Chuck Norris", ha detto Khaled Hussein.

 
<p>Chuck Norris con in mano una maglietta che lo ritrae insieme al Sergente Mike Haddock durante un incontro con le truppe alla base aerea Ali Al Saleem in Kuwait nel 2006. REUTERS/USO/Mike Theiler/HO (IRAQ)</p>