Mozambico, otto morti per ciclone Jokwe

lunedì 10 marzo 2008 10:20
 

MAPUTO (Reuters) - Il Mozambico è funestato da tre giorni dal ciclone tropicale Jokwe, che ha già ucciso almeno otto persone e distrutto milioni di case nella provincia settentrionale di Nampula, secondo quanto riportato da Radio Mozambique.

L'emittente meteorologica nazionale ha detto che quattro distretti sono stati colpiti da potenti rovesci e raffiche di vento fino a 200 km orari.

Migliaia di persone sono state costrette e lasciare le loro case e il ciclone ha distrutto almeno 20.000 abitazioni, abbattuto piloni dell'elettricità e sradicato alberi.

I funzionari che si occupano dell'emergenza hanno spiegato che il ciclone si sta dirigendo verso le regioni meridionali del paese e che il bilancio dei morti è destinato a crescere.