Tiger Woods presto primo atleta miliardario, scrive Forbes

giovedì 10 luglio 2008 10:27
 

CANBERRA (Reuters) - Tiger Woods è sulla strada giusta per diventare il primo atleta miliardario del mondo, secondo il magazine Forbes.

La rivista americana, che ogni anno pubblica la classifica delle persone più ricche del pianeta, prevede che il golfista -- che il mese scorso ha vinto gli US Open nonostante i problemi al ginocchio -- superi il miliardo di dollari nel 2010, dopo aver guadagnato 115 milioni nel 2007.

Il giornale spiega che in realtà ci vorrà un po' di più perchè il 32enne abbia davvero tutti quei soldi in tasca, visto che le tasse e i compensi per i manager che gestiscono il suo patrimonio erodono i soldi dei premi e della pubblicità.

Il calcolo è basato su una stima dei guadagni di Woods a partire dal 1996, anno in cui ha iniziato a giocare a livello agonistico, con un tasso di interesse dell'8%.

"In base a questi criteri, prevediamo che Tiger Woods entri nella lista nel 2011", dice la rivista. "Sarà un evento senza precedenti".

Se infatti sono moltissimi i miliardari che si sono distinti in qualche sport -- ad esempio il velista Ernesto Bertarelli, uomo più ricco della Svizzera -- nessuno è diventato miliardario grazie alla propria attività sportiva.

Woods è un vero e proprio fenomeno del marketing sportivo, e grazie alle pubblicità -- ad esempio quelle per Nike e Gillette -- e addirittura ad una bevanda per sportivi che Gatorade ha ribattezzato in suo onore "Gatorade Tiger", ha guadagnato finora più di 750 milioni di dollari.

 
<p>Tiger Woods esulta dopo la vittoria agli U.S. Open di golf. REUTERS/Mike Blake (UNITED STATES)</p>