Usa, avvio deludente al botteghino per "Sex and The City 2"

lunedì 31 maggio 2010 10:21
 

LOS ANGELES (Reuters) - Brutto debutto nelle sale Usa per "Sex and The City 2", con il sequel sulle vicende delle quattro ragazze glamour di gran lunga battuto ai botteghini da "Shrek e vissero elici e contenti" e da "Prince of Persia".

Il quarto film della serie Shrek ha incassato da venerdì circa 43,3 milioni di dollari, contro i 32,1 milioni di Carrie Bradshaw e della altre tre protagoniste di "Sex and The City".

Anche considerando altri 14,2 milioni di dollari incassati giovedì, festa del "Memorial Day" in Usa, quando il film è uscito nelle sale, il sequel è rimasto di gran lunga dietro ai 57 milioni di dollari del primo episodio, uscito due anni fa.

"Si, avrei voluto vedere un numero più grande, ma non mi preoccupo prima di vedere come andrà nel secondo weekend", ha detto Dan Fellman, presidente dell'unità per la distribuzione in Usa della Time Warner.

Il fine settimana nelle sale mondiali è stato dominato invece dal colossal Disney "Prince of Persia: Le sabbie del tempo", che ha incassato complessivamente 89,2 complessivamente milioni di dollari.

 
 
<p>"Sex and the City 2" in posa a Tokyo, per la presentazione del film. Da sinistra: Cynthia Nixon, Kristin Davis, Kim Catrall, Sarah Jessica Parker e Michael Patrick King. La foto &egrave; di oggi. REUTERS/Michael Caronna</p>