Russia, ex premier: Khodorkovsky arrestato per ragioni politiche

lunedì 24 maggio 2010 14:25
 

di Aydar Buribayev

MOSCA (Reuters) - Il Cremlino ha ordinato l'arresto dell'ex magnate russo del petrolio Mikhail Khodorkovsky nel 2003 perché avrebbe urtato Vladimir Putin collaborando alla fondazione di un partito d'opposizione.

Lo ha detto oggi in tribunale l'ex primo ministro di Putin, Mikhail Kasyanov.

Il 46 enne Khodorkovsky, ex uomo più ricco in Russia, disponeva di un impero che estraeva più petrolio dell'intero Qatar, poi suddiviso e venduto alle società controllate dallo stato in seguito al suo arresto.

Kasyanov, duro critico del Cremlino dopo esser stato primo ministro dal 2000 al 2004, ha riferito in un tribunale di Mosca l'indignazione del presidente Putin per l'attività politica di Khodorkovsky.

"La Yukos non ha finanziato soltanto i partiti dell'Unione di Destra e Yablojo, che il presidente Putin aveva permesso, ma aveva sostenuto economicamente contro il desiderio del presidente Putin anche il Partito Comunista", ha detto Kasyanov, chiamato come testimone della difesa nel processo contro Khodorkovsky, accusato di appropriazione indebita e riciclaggio di denaro sporco.

Khodorkovsky si è sempre dichiarato vittima dei funzionari corrotti di Putin, che avevano paura delle sue ambizioni politiche e che volevano dividere la compagnia petrolifera Yukos, controllata da fondi d'investimento americani ed europei.

Putin ha lasciato il Cremlino e la presidenza nel 2008 ed è ora primo ministro, rifiutando che dietro al processo ci siano degli interessi politici e paragonando Khodorkovsky al gangster americano Al Capone. I funzionari hanno accusato Khodorkovsky anche di aver corrotto esponenti della Camera bassa del parlamento russo per estendere la sua influenza politica.

Nel 2003 furono arrestati Khodorkovsky e l'altro proprietario della Yukos, Platon Lebedev.

Khodorkovsky è stato condannato nel 2003 a otto anni per evasione di tasse e sta affrontando un secondo processo, che gli potrebbe costare altri 22 anni di carcere per l'accusa di aver sottratto alla sua compagnia petrolio per 30 miliardi di dollari.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Mikhail Khodorkovsky in una foto d'archivio. REUTERS/Sergei Karpukhin (RUSSIA - Tags: CRIME LAW POLITICS ENERGY BUSINESS HEADSHOT)</p>