Calcio, Mourinho chiede forte autonomia per incarico al Real

lunedì 24 maggio 2010 13:48
 

MADRID (Reuters) - Jose Mourinho ha sottolineato che sarà lui a prendere le decisioni sulla prima squadra del Real Madrid, se dovesse lasciare l'Inter e prendere la panchina madrilena attualmente occupata da Manuel Pellegrini.

Gli allenatori del Real devono lavorare sotto l'esigente trio dirigenziale composto dal presidente Florentino Perez, il direttore generale Jorge Valdano e il direttore sportivo Miguel Pardeza.

Mourinho, reduce dal trionfo di Champions di sabato con l'Inter, ottenuto proprio allo stadio Bernabeu del Real, secondo quanto riferito dai media spagnoli, ha chiesto oggi garanzie al club madrileno sulla sua futura indipendenza nel gestire la squadra, se ne diventerà allenatore.

"Voglio vedere cosa possono offrirmi così da non avere più dubbi sul poter iniziare il mio lavoro", ha detto il portoghese quarantasettenne al quotidiano di Madrid As.

"Non è il presidente quello che vince, non è lui quello che gioca e non è lui che decide chi va in campo e chi resta in panchina", ha detto a Marca.

"Credo che l'allenatore sia una figura davvero importante nell'intera struttura di un club, che dovrebbe guidare tutti i comparti legati alla prima squadra".

Il Real non ha ancora dato alcuna comunicazione ufficiale sulla possibile interruzione del contratto con il cileno Pellegrini, ancora legato per un anno ai Blancos, e sull'ingaggio di Mourinho per rimpiazzarlo.

Dopo essere diventato il terzo allenatore ad aver vinto la Champions League con due diverse squadre, Mourinho ha lasciato intendere di essere in procinto di trasferirsi al Real.

"Devo incontrare alcune persone (del Real) con cui ancora non ho parlato", ha detto l'ex allenatore di Porto e Chelsea secondo As. "Voglio conoscere le persone, ascoltare le loro impressioni e capire esattamente cosa si aspettano da me e le condizioni", ha aggiunto.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Jos&eacute; Mourinho in una foto d'archivio. REUTERS/Stefano Rellandini (SPAIN - Tags: SPORT SPORT SOCCER)</p>