Chiesti "diritti umani" per balene e delfini

domenica 23 maggio 2010 15:01
 

OSLO (Reuters) - Balene e delfini devono ottenere "diritti umani" alla vita e alla libertà a causa delle crescenti prove della loro intelligenza. Lo ha dichiarato oggi un gruppo di ambientalisti e di esperti in filosofia, legge ed etica.

Giappone, Norvegia e Islanda, le principali nazioni dedite alla caccia alle balene, si oppongono a tali tesi, che metterebbero fuorilegge la caccia o anche la cattura per far vivere in cattività questi mammiferi nei parchi marini. Queste nazioni sostengono da lungo tempo che non c'è alcuna prova reale che questi animali siano più intelligenti, per esempio, di mucche o maiali.

I partecipanti a una conferenza all'Università di Helsinki hanno dichiarato che un numero sempre maggiore di studi dimostrano che i giganteschi mammiferi marini hanno coscienza di sé come gli umani, un'abilità di comunicare e organizzare società complesse, caratteristiche che li rendono simili ad alcune grandi scimmie.

"Noi affermiamo che tutti i cetacei come le persone hanno diritto alla vita, alla libertà e al benessere", hanno scritto in una dichiarazione dopo un vertice di due giorni condotto dalla Società per la conservazione di balene e delfini (Whale and Dolphin Conservation Society).

Thomas White, direttore del Center for Ethics and Business presso la Loyola Marymount University, in California, che ha partecipato ai colloqui di Helsinki, ha dichiarato che i delfini sono in grado di riconoscersi allo specchio, una capacità rara fra i mammiferi che gli umani acquisiscono solo all'età di 18 mesi.

"La caccia alle balene è eticamente inaccettabile", ha detto a Reuters. "Hanno un senso di sé che un tempo si pensava avessero solo gli esseri umani".

Hal Whitehead, professore di biologia presso la Dalhousie University, in Canada, ed esperto di balene, ha dichiarato che ci sono ulteriori prove che le balene posseggano una cultura simile a quella umana.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Immagine d'archivio di delfini in un parco marino alle Hawaii. REUTERS/Lucy Pemoni LP</p>