Inter, tifosi in festa fino al mattino, ma senza Mourinho

domenica 23 maggio 2010 10:30
 

MILANO (Reuters) - Decine di migliaia di tifosi interisti hanno festeggiato stanotte per le strade di Milano la vittoria della finale di Champions League, e hanno accolto la squadra in arrivo dalla Spagna senza l'allenatore José Mourinho.

L'Inter ieri è diventato il primo club italiano a mettere a segno la "tripletta" -- campionato, Coppa Italia e Champions League -- battendo il Bayern Monaco per 2-0 grazie a due gol di Diego Milito allo stadio Bernabeu del Real Madrid, squadra che Mourinho potrebbe allenare la prossima stagione. Erano 45 anni che i nerazzurri non vincevano la Champions League.

Più di 100.000 tifosi si sono riversati nelle strade della città per festeggiare, dopo essersi ritrovati in piazza Duomo, sventolando bandiere e colorando le strade con giochi pirotecnici.

All'alba la squadra è stata accolta dai tifosi a Malpensa, dove è atterrata con una bandiera nerazzurra che sventolava dal finestrino della cabina dell'aereo.

Per concludere la notte di festa, al sorgere del sole i nerazzurri si sono diretti a San Siro, dove sono stati accolti con un boato da circa 40.000 tifosi in delirio.

I giocatori hanno mostrato ai tifosi la Coppa dei Campioni, tra gli applausi e il tripudio dei presenti.

"Forza Inter, Forza Mourinho, non lasciate il numero uno", hanno cantato i tifosi tutta la notte, chiedendo al coach di rimanere al club.

Il 47enne, terzo allenatore a vincere la "coppa con le orecchie" con due diverse club, ha detto più volte che è contento di stare all'Inter, ma non si trova a suo agio nel calcio italiano.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Le decine di migliaia di interisti in festa a San Siro all'alba di oggi. REUTERS/Paolo Bona (ITALY - Tags: SPORT SOCCER)</p>