Malawi, coppia gay condannata a 14 anni di carcere

giovedì 20 maggio 2010 12:11
 

LILONGWE (Reuters) - In Malawi una coppia gay è stata condannata oggi a 14 anni di prigione, perché giudicata colpevole di sodomia e di atti indecenti al termine di un processo visto dalla comunità gay locale come un test per i diritti omosessuali.

La coppia, Steven Monjeza e Tiwonge Chimbalanga, rispettivamente 26 e 20 anni, sono stati arrestati dopo essersi sposati in una cerimonia tradizionale lo scorso dicembre.

"Ho condannato questi due ... al massimo della pena perché voglio che i figli e le figlie del Malawi non sposino persone dello stesso sesso, (i matrimoni gay) sono contrari al Malawi, non sono adatti alla nostra cultura e alle nostre credenze religiose", ha detto il magistrato Nyakwawa Uisiwausiwa.

"Questo è il primo caso di questo genere in Malawi ... è il peggiore caso di questo tipo", ha aggiunto.

Decine di persone hanno riempito il tribunale per ascoltare la sentenza mentre la polizia ha chiuso le strade circostanti.

Tiwonge è rimasto calmo durante la sentenza, che li obbliga anche ai lavori forzati, mentre Monjeza tremava visibilmente.

Il gruppo Amnesty International ha chiesto martedì la scarcerazione immediata e senza condizioni della coppia, sostenendo che i diritti dei due siano stati ampiamente violati.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>4 gennaio 2010, Steven Monjeza e Tiwonge Chimbalanga in tribunale. REUTERS/Eldson Chagara</p>