Rai: Santoro risolve contratto da dipendente, collaborerà

martedì 18 maggio 2010 20:17
 

ROMA (Reuters) - Il giornalista della Rai Michele Santoro, conduttore del programma "Anno zero" inviso al premier Silvio Berlusconi, non sarà più dipendente della Rai, ma continuerà a collaborare con l'azienda di stato per realizzare nei prossimi due anni nuovi progetti editoriali. Lo dice stasera la Rai in un comunicato.

"Nella seduta odierna, il Consiglio di Amministrazione ha approvato (7 voti a favore e 2 astenuti) su proposta del Direttore Generale Mauro Masi un accordo quadro con il giornalista Michele Santoro per la risoluzione consensuale del rapporto di lavoro dipendente", si legge nella nota.

"L'accordo consensuale, che deve essere implementato attraverso contratti applicativi che saranno messi a punto nei prossimi giorni, prevede la realizzazione di nuovi progetti editoriali che verranno realizzati da Michele Santoro nei prossimi due anni".

"Rai continuerà quindi ad avvalersi della collaborazione di Michele Santoro che, in questo modo, avrà la possibilità di sperimentare nuovi generi televisivi attraverso un ulteriore sviluppo del proprio percorso professionale", dice la nota.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia