Blitz Greenpeace a Salone libro di Torino contro deforestazione

domenica 16 maggio 2010 13:03
 

ROMA (Reuters) - Esponenti di Greenpeace stamattina hanno compiuto un blitz al Salone internazionale del libro di Torino per sensibilizzare il pubblico sulla distruzione delle foreste, come si legge in un comunicato dell'organizzazione.

"Questa mattina, alcuni attivisti travestiti da orango hanno 'invaso' lo stand di Feltrinelli per dire: 'Il futuro delle foreste e del pianeta è nelle pagine dei vostri libri'. Alcuni attivisti hanno coperto l'entrata dello stand con un telo che raffigura una lapide su cui è scritto: 'Qui giace la foresta indonesiana'. Altri attivisti hanno aperto striscioni: 'Deforestazione zero'", si legge nella nota.

"E' dal 2004 che Feltrinelli gioca a nascondino con Greenpeace fingendo di essere interessata ad avere una politica sostenibile e poi non prendendo reali impegni in merito", dice nella nota Chiara Campione, responsabile della campagna Foreste di Greenpeace.

"E' giusto che i lettori lo sappiano e ora, con la nostra classifica 'Salvaforeste', abbiamo deciso di mettere a nudo le case editrici proprio nel posto in cui più vorrebbero farsi pubblicità, qui al Salone del libro".

Feltrinelli, spiega Greenpeace, si colloca infatti nella fascia "rossa" - ossia di "pericolo" - della classifica.

Non è stato possibile raggiungere Feltrinelli per un commento.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia